Grazie per il tuo interesse nei nostri libri. A causa della pandemia di coronavirus (COVID-19), in questo momento abbiamo solo gli eBook da scaricare in quanto abbiamo dovuto sospendere la spedizione di libri. Se scarichi gli eBook ma vorresti comunque ricevere dei libri cartacei quando sarà di nuovo possibile spedirli, o se vorresti aspettare ad ordinare fino a quando i libri cartacei diventeranno disponibili allora controlla di nuovo il nostro sito web tra qualche mese.

Condivida con gli altri


IL MISTERO DELLA VITA UMANA

IL MISTERO DELLA VITA UMANA

Ti sei mai chiesto perché vivi in questo mondo e qual è il proposito della tua vita? Ci sono sei chiavi che aprono questo mistero.

1. Il piano di Dio

Dio desidera esprimere Sé stesso attraverso l’uomo (Ro. 8:29). Per questo proposito, Egli creò l’uomo a Sua propria immagine (Ge. 1:26). Proprio come un guanto è fatto all’immagine della mano perché possa contenerla, così anche l’uomo è fatto a immagine di Dio per contenere Dio. Ricevendo Dio come suo contenuto, l’uomo può esprimere Dio (2 Co. 4:7).

2. L’uomo

Per adempiere il Suo piano, Dio fece l’uomo come un vaso (Ro. 9:21-24). Questo vaso ha tre parti: corpo, anima, e spirito (1 Te. 5:23). Il corpo prende contatto e riceve le cose del regno fisico. L’anima, la facoltà mentale, prende contatto e riceve le cose del regno psicologico. E lo spirito umano, la parte più profonda dell’uomo, fu fatto per prendere contatto e ricevere Dio stesso (Gv. 4:24). L’uomo non fu creato semplicemente per contenere cibo nel suo stomaco, o conoscenza nella sua mente, ma per contenere Dio nel suo spirito (Ef. 5:18).

3. La caduta dell’uomo

Ma prima che l’uomo potesse ricevere Dio come vita nel suo spirito, il peccato entrò in lui (Ro. 5:12). Il peccato fece morire il suo spirito (Ef. 2:1), facendolo diventare un nemico di Dio nella sua mente (Cl. 1:21), e trasmutando il suo corpo nella carne peccaminosa (Ge. 6:3; Ro. 6:12). In questo modo, il peccato guastò tutte le tre parti dell’uomo, alienandolo da Dio. In questa condizione, l’uomo non poteva ricevere Dio.

4. La redenzione di Cristo per la dispensazione di Dio

Però, la caduta dell’uomo non impedì a Dio di adempiere il Suo piano originario. Per adempiere il Suo piano, per prima cosa Dio diventò un uomo, Gesù Cristo (Gv. 1:1, 14). Poi Cristo morì sulla croce per redimere l’uomo (Ef. 1:7), togliendo così il suo peccato (Gv. 1:29) e riportandolo a Dio (Ef. 2:13). Infine, in resurrezione, Egli diventò lo Spirito vivificante (1 Co. 15:45b) affinché Egli potesse dispensare la Sua vita oltremodo ricca nello spirito dell’uomo (Gv. 20:22; 3:6).

5. La rigenerazione dell’uomo

Poiché Cristo è diventato lo Spirito vivificante, ora l’uomo può ricevere la vita di Dio nel suo spirito. La Bibbia chiama ciò rigenerazione (1 Pi. 1:3; Gv. 3:3). Per ricevere questa vita, l’uomo deve ravvedersi a Dio e credere nel Signore Gesù Cristo (At. 20:21; 16:31).

Per essere rigenerato, vieni semplicemente al Signore con un cuore aperto ed onesto e diGli:

Signore Gesù, sono un peccatore. Ho bisogno di Te. Grazie per essere morto per me. Signore Gesù, perdonami. Purificami da tutti i miei peccati. Io credo che Sei risuscitato dai morti. Ti ricevo in questo momento come mio Salvatore e vita. Entra in me! Riempimi con la Tua vita! Signore Gesù, mi do a Te per il Tuo proposito.

6. La salvezza completa di Dio

Dopo la rigenerazione, il credente deve essere battezzato (Mc. 16:16). Allora Dio inizia il processo che dura tutta la vita di spanderSi gradualmente come vita dallo spirito del credente nella sua anima (Ef. 3:17). Questo processo, chiamato trasformazione (Ro. 12:2), richiede la cooperazione dell’uomo (Fl. 2:12). Il credente coopera permettendo al Signore di spandersi nella sua anima affinché tutti i suoi desideri, pensieri, e decisioni diventino uno con quelli di Cristo. Infine, al ritorno di Cristo, Dio saturerà completamente il corpo del credente con la Sua vita. Ciò è chiamato glorificazione (Fl. 3:21). Così, invece d’essere vuoto e danneggiato in ogni sua parte, quest’uomo è riempito e saturato con la vita di Dio. Questa è la salvezza completa di Dio! Quest’uomo adesso esprime Dio, ed adempie il piano di Dio!

Dopo aver ricevuto questa vita un credente deve partecipare a riunioni cristiane, al fine di essere nutrito ed approvvigionato dalla vita di Dio, affinché possa crescere e maturare in questa vita. Nella comunione con altri credenti nel Corpo di Cristo un credente può gioire delle ricchezze della presenza di Cristo.

Questo è il primo capitolo in Elementi base della vita Cristiana, Vol. 1, puoi richiedere la tua copia gratuita per continuare a leggere.


Condivida con gli altri